Termo formatura sottovuoto

La termoformatura è una tecnica di stampaggio materie plastiche a caldo, a partire da lastre o film, sotto pressione o sotto vuoto.

È una valida alternativa alla tecnica ad iniezione soprattutto se:

il numero di pezzi da produrre è basso, in questo caso si utilizza una termoformatrice manuale;
il numero di pezzi da produrre è elevato e i tempi di consegna sono ristretti;
è necessaria la massima flessibilità produttiva (lotti di pezzi finiti diversi);
lo spessore delle pareti dei pezzi deve essere molto sottile;
la precisione dimensionale richiesta è superiore al millimetro;
l'oggetto presenta zone in sottosquadra non eliminabili.

Le materie utilizzate per la costruzione degli stampi in termoformatura possono essere varie:  

 -MDF (o Mediodensit) usato normalmente per sviluppare/costruire rapidamente prototipi e stampare piccoli lotti  a seconda della tipologia di trazione che esegue la lastra in fase di sformo dallo stampo; 

 -Tavole in resina  termocompounding caricate utilizzate in modo similare all' MDF ma notevolmente più costose,che pero' permettono di stampare centinaia di particolari;

 -Stampi in alluminio fresati cnc o in fusione da fonderia con serpentine interne per il raffreddamento dello stampo stesso, utilizzati solo in caso di grosse quantità da stampare, e comunque se la parte stampata con i precedenti materiali (magari per finitura o per stampaggio di lastre trasparenti) non soddisfa appieno il cliente finale.

La termoformatura si ottiene:
Sotto vuoto: La lastra di materiale plastico preriscaldata da appositi pannelli con resistenze in ceramica o al quarzo, si adagia sullo stampo per aspirazione (vacoom), copiando tutte le sinuosità dello stampo stesso.
Sotto pressione:Il film plastico viene spinto sullo stampo grazie ad una alta pressione esercitata dall'esterno dall'aria, che ne facilita anche il raffreddamento. È un metodo molto diffuso, ad esempio, per sottosquadri molto dettagliati come i gancetti di chiusura dei blister. Oppure si utilizza il sistema di stampo e controstampo azionati meccanicamente con l'ausilio di semplici presse oleodinamiche.

Nella nostra azienda abbiamo 3 linee di termoformatura sia semiautomatica che computerizzata, fino al formato max di 2000 x 1000 mm e spessori di film/lastre  lavorabili da 0,20 a 10 mm

Possiamo termoformare tutte le tipologie di materiali termoplastici, comprese lastre in leghe polimeriche e coestruse.


PLASTIK DESIGN © 2018